ACCADDE OGGI

voto_donne_suffragio_universale

 

Con il Decreto luogotenenziale del 1° febbraio 1945 n. 23 a firma di Umberto di Savoia, il Consiglio dei Ministri presieduto da Ivanoe Bonomi riconosce il voto femminile, su proposta di Palmiro Togliatti e Alcide De Gasperi.

La prima occasione di voto sono state le elezioni amministrative fra il marzo e l’aprile del 1946 e subito dopo, il 2 giugno 1946; in questa occasione per  gli italiani il voto fu fondamentale perchè, attraverso il referendum istituzionale, si era chiamati a scegliere tra Monarchia o Repubblica.

Una curiosità :un articolo del Corriere della Sera pubblicato durante la prima votazione a cui parteciparono le donne conteneva una curiosa indicazione: siccome le schede dovevano essere incollate come un francobollo, col rossetto si sarebbe resa la scheda riconoscibile. Bisognava, pertanto, rimanere il più anonime possibile.
L’articolo si chiudeva dicendo:
Dunque, il rossetto lo si porti con sé, per ravvivare le labbra fuori dal seggio.”

voto_donne_rossetto_cultura_suffragio_univerale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...