VANESSA BELL: la luce e il fuoco

Gli stessi occhi grandi, intensi, spalancati sul mondo e   aperti su se stessa, insieme.

L’espressione del volto simile, la finezza dei tratti dolci ma pieni di forza.

Vanessa Bell, nata Stephen, il nome con la stessa iniziale della sorella. Una comune infanzia, una giovinezza trascorsa insieme, nella stessa casa, a condividere un destino simile.

Vanessa e Virginia, pittrice la prima,  scrittrice la seconda.

L’ho scoperta per caso mentre cercavo immagini per i miei post: ho incontrato il suo tratto apparentemente incerto, la luce che  scolpisce i suoi dipinti; ho forse soltanto immaginato il fuoco che sottende quei ritratti, quei momenti di vita fissati per sempre oltre il tempo.

In secondo piano rispetto alla fama di Virginia,  esprime però nella sua pittura un’originalità che la distacca dagli impressionisti, e la rende voce singolare nel panorama della pittura femminile.

Fortemente influenzata, nei suoi dipinti, dalla scrittura di Virginia, la influenza fortemente a sua volta in un ritornello di cui non si ritrova l’inizio o la fine.

C’è sempre la luce, nei suoi dipinti, e sotto il fuoco.

1-sisters-virginia-woolf-and-vanessa-bell-stephens

… quello che contava era essere indipendenti, avere una stanza per ciascuno e spazi nostri nei quali stare da soli per lavorare o vedere gli amici. […] Per me nel 1904 era come essere usciti di colpo in pieno sole dal buio. […] Per la prima volta nella mia vita, ero libera di dipingere per quanto tempo mi pareva, nella mia stanza, senza preoccupazioni familiari o domestiche.

Vanessa Bell (1879-1961), la sorella di Virginia Woolf.

Vanessa Bell - Pink, Blue And White Flowers In A Vase

Vanessa Bell, Interno con casalinga, 1939

Qui, qualche informazione su di lei:

http://www.enciclopediadelledonne.it/biografie/vanessa-bell/

http://www.tufani.net/vanessa-bell-sp-1741587519.html

Annunci